BITCOIN IN ITALIANO


Glossario

Definizione dei termini usati.

    2

  • 2FA - (Two Factor Authentication) - in italiano Autenticazione a due fattori, è un metodo di autenticazione che si basa sull'utilizzo congiunto di due metodi di autenticazione individuale. Una cosa che conosci, per esempio una password o il PIN ed Una cosa che hai, come un telefono cellulare, un oggetto fisico come un token oppure una applicazione che genera codici OTP (One Time Password) come ad esempio Authy.

    A

  • AML - vedi anche KYC - (Anti Money Laundering) - in italiano Antiriciclaggio, si intende l'azione preventiva e la lotta al riciclaggio di beni, denaro o altre utilità in genere. L'attività di riciclaggio in sé e per sé consiste nell'investire capitali provenienti da reato all'interno di attività lecite, così da rendere difficoltosa la loro identificazione. Attraverso questo meccanismo, ogni bene frutto di attività illecita (traffico di stupefacenti, evasione fiscale, rapina, sequestro o qualsivoglia reato non colposo) viene ripulito dal suo alone di illiceità e reintrodotto nel circolo economico attraverso sbocchi perfettamente legali.

  • ASIC (Application Specific Integrated Circuit) - è un circuito integrato creato appositamente per risolvere un'applicazione di calcolo/elaborazione ben precisa: la specificità della progettazione, focalizzata sulla risoluzione di un unico problema, consente di raggiungere delle prestazioni in termini di velocità di processamento e consumo elettrico difficilmente ottenibili con l'uso di soluzioni più generiche.

    B

  • BLOCCO (block) - è il mattone con cui è costruita la blockchain e contiene le transazioni in attesa di validazione. In media, ogni 10 minuti circa un nuovo blocco viene aggiunto alla blockchain attraverso il processo di mining che lo lega crittograficamente al blocco precedente allungando così la catena di blocchi validi.

  • BLOCK REWARD (ricompensa) - si riferisce ai nuovi bitcoin distribuiti dalla rete ai minatori per ogni blocco risolto con successo. La ricompensa è l'unico modo in cui vengono creati nuovi bitcoin sulla rete e crea un incentivo per i minatori ad aggiungere potenza di hash alla rete. La ricompensa del blocco (insieme ai fee delle transazioni ivi contenute) è ciò che i minatori cercano di ottenere usando i loro ASIC.

  • BLOCKCHAIN - è una catena di blocchi, un registro pubblico (in ordine cronologico e condiviso tra tutti gli utenti) delle transazioni avvenute sulla rete Bitcoin. È utilizzata per verificare l'integrità delle transazioni e per prevenire il double spending. In pratica, ci dice quali chiavi private detengono quali Bitcoin.

    C

  • CANDIDATE BLOCK (blocco candidato) - i mining node selezionano le transazioni dalla loro mempool per formare il proprip blocco candidato. Ognuno di essi tenta quindi di aggiungere il proprio blocco candidato alla blockchain attraverso il processo di mining. Ogni blocco inizia la vita come blocco candidato, ma solo quelli che vengono estratti con successo vengono aggiunti alla blockchain.

    D

  • DERIVATION PATH (percorso di derivazione) - è un solo un modo diverso di dire "questo è quello che devi usare per ottenere tutti i tuoi indirizzi a partire dal tuo seed". Vista la complessità del concetto e gli argomenti strettamemnte correlati (Hierarchical Deterministic Wallet) si rimanda ad una esaustiva trattazione in lingua inglese.

  • DYOR (Do Your Own Research) - ricerca più informazioni possibili prima di investire qualsiasi ammontare di denaro in una tecnologia che non padroneggi, di cui conosci poco o di cui hai solo sentito parlare. E' altresì importante selezionare accuratamente anche le fonti da cui si traggono le informazioni.

  • DOUBLE SPENDING (doppia spesa) - se un utente malintenzionato prova a spendere i propri bitcoin verso due diversi riceventi contemporaneamente, si tratta di un tentativo di doppia spesa. Il processo di mining e la blockchain esistono per creare un consenso sulla rete, cioè per decidere quale delle due transazioni sia considerata l'unica valida.

    E

  • EXCHANGE (piattaforma di scambio) - è un mercato online in cui vengono negoziate criptovalute. La funzione principale è garantire un commercio equo e ordinato e la diffusione efficiente delle informazioni sui prezzi per qualsiasi scambio di criptovalute attraverso l'uso della piattaforma stessa. E' necessario registrare un account (spesso soggetto a KYC/AML) per poter utilizzare i servizi messi a diposizione dalla piattaforma.

    F

  • FEE (commissione) - funge da incentivo per un minatore a includere la transazione nel suo blocco candidato. Quindi, se ci sono molte transazioni che fluttuano nella mempool e non tutte possono essere incluse in un blocco, la commissione può essere vista come un modo per "acquistare spazio" in un blocco. Infatti, più è alta la commissione che si è disposti a pagare per la transazizone, più velocemente verrà inclusa in un blocco.

  • FULL NODE - detto anche Validation Node, è un programma (software) che analizza tutte le transazioni incluse in un blocco e, solo dopo averne verificato la validità, le propaga ad altri nodi a lui prossimi sulla rete. Inoltre notifica ai suoi utilizzatori se una o più transazioni fanno riferimento al loro wallet (portafoglio). E' un elemento essenziale per la decentralizzazione della rete.

    G

  • GENESIS BLOCK (blocco genesi) - è il primo blocco in assoluto della blockchain. Rappresenta un caso speciale in quanto non referenzia il blocco precedente (per evidenti ragioni) e produce una ricompensa (block reward) non spendibile. Nel genesis block è stato inserito un messaggio, da parte del suo autore Satoshi Nakamoto, che cita un titolo apparso sul The Times del 3 gennaio 2009 : "Chancellor on brink of second bailout for banks" (Cancelliere sull'orlo del secondo piano di salvataggio per le banche).

    H

  • HALVING (dimezzamento) - ogni 210.000 blocchi generarti ha luogo un evento chiamato halving che riduce, della metà, la ricomprensa distribuita ai minatori per la validazione dei blocchi. Dato che un nuovo blocco viene generato in media ogni 10 minuti, questo evento ha luogo ogni 35.000 ore cioè quasi esattamente ogni 4 anni. Ci saranno in totale 33 eventi di questo tipo prima che la ricompensa sia esattamente uguale a 0 (zero). Lo scopo di tutto ciò è controllare l'emissione di nuovi bitcoin fino al raggiungimento del massimo possibile di 21 milioni.

  • HARDWARE WALLET (portafoglio hardware) - è un dispositivo elettronico fisico, costruito al solo scopo di proteggere le criptovalute. La caratteristica principale è che (quasi sempre) deve essere connesso al tuo computer, telefono o tablet prima di poter essere utilizzato. A differenza dei wallet software, le transazioni sono validate all'interno del dispositivo stesso e le tue chiavi private non vengono mai esposte all'esterno.
    Garantisce una sicurezza molto più elevata rispetto al wallet software ma l'utilizzo è meno immediato e non è gratuito.

    I

  • INDIRIZZO BITCOIN - è paragonabile ad un codice IBAN anonimo per inviare e ricevere la tua moneta. Si possono avere molti indirizzi bitcoin e un nuovo indirizzo dovrebbe essere usato per ogni nuova transazione, così da aumentarne la sicurezza. Ne esistono di 3 (tre) tipi: Legacy (iniziano con "1"), SegWit (iniziano con "3") e Native SegWit (iniziano con "bc"). Per ottenere un indirizzo Bitcoin è necessario un portafoglio.

    K

  • KYC - vedi anche AML - (Know Your Customers) - attività di due diligence necessaria nei rapporti contrattuali aventi ad oggetto transazioni finanziarie. Gli istituti bancari nello specifico devono raccogliere informazioni circa l'identità del cliente, situazione finanziaria, attività, eventuali situazioni di rischio, sofferenza, movimenti di danaro, interesse ed esperienza negli investimenti e nel mercato finanziario, apertura/chiusura di società, ecc., tutti elementi che permettono di inquadrare il rapporto con il cliente come portatore o meno di rischio, conflitto di interessi, buon fine.


    M

  • MEMPOOL - è una "area di attesa" per le transazioni che ciascun full node mantiene per sé. Dopo che una transazione è stata verificata da un nodo, attende - all'interno della mempool - fino a quando non viene raccolta da un minatore e inserita in un blocco.

  • MINING (estrazione) - il processo che fa eseguire all'hardware ASIC calcoli matematici al fine di confermare le transazioni ed aumentare la sicurezza della rete Bitcoin. Come ricompensa per il loro servizio, i miner (minatori) possono incassare, oltre ai nuovi bitcoin appena creati, delle commissioni sulle transazioni contenute nel blocco che confermano. Quello del mining è un mercato altamente specializzato e competitivo dove il block reward è funzione della quantità di calcoli eseguiti.

  • MINING NODE - è un validation node che utilizza anche hardware ASIC per convalidare e verificare un blocco. Un mining node può collaborare con altri nodi in un pool comune (mining pool) per aumentare le possibilità di trovare la soluzione tramite la proof of work. E' anche un nodo che , nel processo, contribuisce alla creazione di nuovi Bitcoin.

    P

  • PEER-TO-PEER (da pari a pari) - nelle telecomunicazioni indica un modello di architettura logica di rete informatica in cui i nodi sono tutti equivalenti o paritari (peer), potendo fungere al contempo da client e server verso gli altri nodi della rete. Mediante questa configurazione, qualsiasi nodo è in grado di avviare o confermare una transazione.

  • PRIVATE KEY (chiave privata) - è un numero segreto che consente di spendere bitcoin. Ogni portafoglio contiene una o più chiavi private, che vengono salvate nel file del portafoglio stesso. Essa è matematicamente correlata a tutti gli indirizzi Bitcoin generati dal portafoglio. Poiché la chiave privata è il "ticket" che consente a qualcuno di spendere bitcoin, è importante che questa sia mantenuta segreta e al sicuro. Le stesse chiavi private non vengono quasi mai gestite dall'utente, al quale invece verrà generalmente assegnata una frase (seed) che codifica le stesse informazioni della chiave privata.

  • PROOF OF WORK - spesso anche PoW, è l'algoritmo di consenso originale della blockchain Bitcoin. Viene utilizzato per confermare le transazioni e produrre nuovi blocchi nella catena. I minatori competono l'uno contro l'altro con i loro ASIC per comfermare le transazioni sulla rete e ottenere le ricompense.

    S

  • SEED (seme) - una frase, una lista di parole (di solito 12 o 24) che custodiscono tutta l'informazione necessaria a ripristinare i fondi di un portafolgio Bitcoin. I software wallet tipicamente generano questa frase e chiedono all'utente di farne una copia. In questo modo l'utente può rientrare in possesso dei suoi bitcoin anche utilizzando un diverso dipositivo. ATTENZIONE : chiunque entri in possesso di questa frase può appropriarsi dei relativi bitcoin controllati, quindi deve essere mantenuta in un posto sicuro e non deve essere mai comunicata a nessuno e per nessun motivo.

    T

  • TRANSAZIONE - è un trasferimento di bitcoin da un indirizzo ad una altro che è stato trasmesso sulla rete e raccolto in un blocco. Le transazioni non sono criptate, chiunque può analizzare una qualsiasi di esse, non importa quanto sia datata. Una volta che la transazione è passata attraverso un numero sufficiente di conferme (tipicamente 6), può essere considerata irreversibile.

    W

  • WALLET (portafoglio) - un wallet bitcoin è equiparabile ad un conto corrente, ma è totalmente digitale. In sostanza è un software che contiene le chiavi private che ti permettono di usare (trasferire) i tuoi bitcoin. Può mostrarti il tuo bilancio totale, ti permette di pagare cifre precise ad un indirizzo specifico oppure ricevere fondi da altri generando ogni volta nuovi indirizzi.