Letture consigliate

La magia del denaro su Internet

Le origini magiche di Bitcoin.

Traduzione dall'originale di Dergigi
Pubblicato il 8 nov 2021

Qualsiasi tecnologia sufficientemente avanzata è indistinguibile dalla magia. - Arthur C. Clarke

La tecnologia è una cosa meravigliosa. Siamo così veloci ad accettare le cose così come sono, e ci prendiamo raramente il tempo per riflettere su quanto magici siano in realtà questi miracoli moderni. Molto di ciò che diamo per scontato oggi sarebbe indistinguibile dalla magia per chiunque vivesse solo un paio di generazioni fa. Prendete uno smartphone, per esempio. Un pezzo di vetro tascabile che può recuperare qualsiasi informazione in qualsiasi momento, parlarti, capirti, riconoscere i volti, leggere le impronte digitali, registrare audio e video e scattare fotografie ad alta risoluzione. È una torcia, una bussola, un sistema di navigazione, un taccuino, un calendario, un'agenda di viaggio e un milione di altre cose. Può contenere più libri della Grande Biblioteca di Alessandria e mostrarti più film di quanti ne potresti mai vedere, anche se avessi centinaia di vite. E ora, può anche contenere i tuoi soldi ed essere la tua banca.

Come per tutta la tecnologia, non è necessario capire come funziona lo smartphone per poterlo usare. Allo stesso modo, la maggior parte delle persone non ha idea di come funzioni un motore a combustione interna, eppure guida la propria auto ogni giorno. Potrebbero avere una comprensione approssimativa - una comprensione che è abbastanza buona per avere un po' di fiducia nella cosa che stanno usando - ma spesso rimarrà solo quella: una comprensione approssimativa. Quanto sia carente la nostra conoscenza del funzionamento interno di qualsiasi cosa diventa evidente non appena quella cosa si rompe. Quando l'auto si rifiuta di partire, il computer si rifiuta di avviarsi o il router si rifiuta di connettersi, la nostra ignoranza è messa a nudo. Ciò che è vero per le meraviglie del presente sarà vero anche per le meraviglie del futuro: non è necessario capire come funziona tutto per usarlo con successo.

Il modo migliore per conoscere la tecnologia (o la magia, se è per questo) è usarla. Non c'è modo migliore per imparare come funziona qualcosa - come può esserti utile - che l'esperienza pratica. Ciò che è vero per le auto e gli smartphone è vero anche per Bitcoin. È vero per la maggior parte delle cose del nostro mondo, anche le più banali. Probabilmente non conosci ogni dettaglio di come funziona una serratura, ma sai che non riuscire a chiudere a chiave la tua auto o la porta di casa tua potrebbe portare a un disastro. Allo stesso modo, non c'è bisogno di imparare tutte le complessità della crittografia a chiave pubblica e delle funzioni di hashing per capire che anche la cattiva gestione delle vostre chiavi private potrebbe portare a un disastro.

Magia moderna

La cosa buona di bitcoin è che si conosce esattamente il numero - il numero magico di 21 milioni. - Garry Kasparov

Bitcoin è un figlio di internet. Il whitepaper che lo descrive non è stato pubblicato in una rivista scientifica ma liberamente su internet. Il suo software non è stato creato da una gigantesca società di software ma da uno pseudonimo della rete. Non è stato venduto al pubblico; è stato rilasciato online gratuitamente. Quindi, è abbastanza appropriato che la prima pubblicità virale di Bitcoin non sia stata creata da un'agenzia pubblicitaria ma da un individuo su internet.

Il 18 febbraio 2013, theymos ha chiesto alla comunità Bitcoin su Reddit se avevano qualche idea per una pubblicità Bitcoin interna al sito. Un'ora dopo, mavensbot ha presentato un glorioso dipinto di un mago blu incredibilmente ben disegnato e bello.

Si possono solo riecheggiare le parole di ManboobsTheClown: "Perfetto".

Il mago ha assunto vita propria, facendo apparizioni su magliette, calzini, tazze, dipinti e altre opere d'arte. Fu disegnato e ridisegnato molte volte, e il più grande miracolo che fece fu che la sua descrizione di Bitcoin rimase: Magic Internet Money.

La cultura di Internet è strana, e probabilmente la cultura Bitcoin è ancora più strana. Questo non è particolarmente sorprendente, dato che i primi ad adottare qualsiasi nuovo sistema - sia esso una rete di comunicazione globale o un denaro magico crittografico che inevitabilmente sradicherà la struttura monetaria di questo mondo - provengono dalle frange. Proprio come dovevi essere un po' strano per essere online nei primi giorni di Internet, dovevi essere una creatura particolare per essere interessato a Bitcoin nei primi due anni.

Anche se abbiamo davvero fatto molta strada dai primi giorni, Bitcoin è ancora e sarà sempre Magic Internet Money. È magico, è internet-ready, ed è denaro. Denaro davvero buono.

Satoshi Nakamoto: Il primo mago del Bitcoin

Prima regola della magia: Non permettere a nessuno di conoscere il tuo vero nome. I nomi hanno potere. - Neil Gaiman

Bitcoin ha una lunga preistoria intellettuale. Non è apparso dal nulla. Il suo creatore, però, sì. Satoshi Nakamoto è apparso per la prima volta sulla scena con l'annuncio del whitepaper Bitcoin il 31 ottobre 2008. Mentre Satoshi ha avuto alcune corrispondenze private con persone selezionate prima di questo (in particolare Adam Back e Wei Dai), la notte di Halloween 2008 è stata quando ha scritto la sua prima email pubblica alla Cryptography Mailing List.

Come menziona nei suoi scritti, ha lavorato al progetto di Bitcoin per più di un anno e mezzo, rimuginando sull' idea di denaro elettronico (e quali tipi di transazioni potrebbero essere utili) per molti anni prima.

Mentre si sa poco dello pseudonimo creatore di Bitcoin, molti hanno cercato di rivelare l'identità della persona (o delle persone) dietro Satoshi Nakamoto. Finora, tutti i tentativi sono stati o terribilmente sbagliati, o selvaggiamente speculativi, o entrambi. Fino ad oggi, tutti sono stati inconcludenti.

Probabilmente l'esempio più importante di tale tentativo di outing è stato fatto dalla giornalista Leah McGrath Goodman che ha identificato Dorian Prentice Satoshi Nakamoto come il creatore di Bitcoin. Dorian, un ingegnere in pensione che all'epoca aveva 64 anni, negò di avere qualcosa a che fare con Bitcoin, menzionando che ne aveva sentito parlare solo alcune settimane prima che la giornalista desse la notizia e mettesse la sua vita sottosopra. Dopo che il clamore dei media si calmò, la comunità Bitcoin iniziò ad abbracciare Dorian come controfigura del volto di Satoshi Nakamoto, producendo meme e opere d'arte nel processo. L'uomo è diventato una sorta di meme lui stesso, e se l'identità di Satoshi rimane un mistero, potrebbe essere per sempre il volto dell'inventore di Bitcoin.

Nel corso degli anni, molte persone si sono fatte avanti sostenendo di essere il creatore di Bitcoin. Da oscuri a bugiardi compulsivi a persone con problemi mentali, nessuno è stato in grado di provare che lui1 è Satoshi - un'affermazione che, grazie alla crittografia a chiave pubblica, sarebbe facile da provare come firmare un messaggio con una delle chiavi private di Satoshi.

Ahimè, senza prove crittografiche, tutto ciò che rimane sono affermazioni oltraggiose e speculazioni selvagge. Mentre alcune persone sono indubbiamente infastidite dal fatto che la loro curiosità riguardo all'identità di Satoshi non sia stata placata, io non ne sono rattristato. Al contrario. Il fatto che non sappiamo chi sia Satoshi Nakamoto è una caratteristica, non un bug. Un sistema senza leader non deve avere un leader. Come ha osservato succintamente Jimmy Song, "una delle cose più grandi che Satoshi ha fatto è stato scomparire".

Oltre alla sua eredità che è Bitcoin, Satoshi ci ha lasciato una collezione di commenti e scritti che hanno accompagnato il codice. I suoi molti post pubblici - così come alcune discussioni private che ha avuto con altri crittografi e primi adottanti di Bitcoin - sono ancora disponibili online. Se siete interessati ad esplorare gli scritti di Satoshi, le seguenti due risorse sono probabilmente gli archivi più completi fino ad oggi: The Complete Satoshi, ospitato dal Satoshi Nakamoto Institute, e The Book of Satoshi di Phil Champagne, che include spiegazioni e contesto storico oltre agli scritti di Satoshi.

Questi scritti ci permettono di tracciare una linea temporale delle attività di Satoshi, dalla sua improvvisa apparizione nel 2008 alla sua scomparsa nel 2010. Quella che segue è una linea temporale con eventi importanti nella prima storia di Bitcoin:

Data Blocco Evento
2008-08-18 Satoshi registra bitcoin.org
2008-10-31 Pubblicazone del Bitcoin whitepaper
2008-11-09 Il progetto Bitcoin viene registrato su SourceForge
2009-01-03 0 Il Blocco Genesi viene minato
2009-01-08 La Versione 0.1 viene annunciata e rilasciata
2009-01-11 Hal Finney twitta: Running bitcoin
2009-01-12 170 Prima transazione bitcoin in assoluto. Satoshi invia ad Hal 10 BTC
2009-01-27 2.016 Prima regolazione della difficoltà (difficulty adjustment)
2009-10-05 Primo tasso di cambio tramite New Liberty Standard
2009-10-12 24.835 Primo scambio bitcoin-to-fiat
2009-10-12 Creazione del canale #bitcoin-dev su Freenode
2009-12-16 La Versione 0.2 viene rilasciata
2010-05-22 57.043 Prima transazione per un bene del mondo reale
2010-07-07 La Versione 0.3 viene rilasciata
2010-07-11 Articolo di Slashdot su Bitcoin
2010-07-17 Mt. Gox viene lanciato
2010-08-28 Ultimo commit di Satoshi (343328c)
2010-07-14 Primo commit di Gavin Andresen (8bd6620)
2010-07-19 La Versione 0.3.1 viene rilasciata da Gavin Andresen
2010-12-10 Primo articolo in una rivista main-stream PC World
2010-12-12 ~97.230 Ultimo messaggio pubblico di Satoshi

Così è successo che dopo poco più di due anni, il 12 dicembre 2010, Satoshi è scomparso. Alcune delle sue ultime osservazioni furono che "il progetto è in buone mani" e che era "passato ad altre cose". Poco tempo prima della sua scomparsa, furono lanciati due dei progetti più importanti della storia iniziale di Bitcoin: Mt. Gox e Silk Road. Entrambi hanno origini magiche: uno si occupava di carte magiche, l'altro di funghi magici.

Data Blocco Evento
2011-02-27 Silk Road viene lanciato
2011-04-26 Ultima corrispondenza privata di Satoshi
<2011-06-01/td> Articolo di Gawker su Silk Road
2012-01-15 Prima apparizione di bitcoin in una serie TV (The Good Wife)
2012-11-28 210.000 Primo dimezzamento (halving)
2013-10-02 ~261.348 Arresto di Ross Ulbricht e conseguente chiusura di Silk Road
2013-11-18 Prima audizione su bitcoin del Senato degli Stati Uniti
2013-12-05 Primo "ban" della Cina
2014-02-24 Mt Gox crolla

Carte magiche: L'era di Mt.Gox

Magic: The Gathering è un popolare gioco di carte giocato da milioni di persone in tutto il mondo. Le sue carte da gioco sono da collezione: alcune sono rare e costose (e spesso più potenti), altre sono relativamente abbondanti ed economiche. Ogni round del gioco rappresenta una battaglia tra due o più maghi (i giocatori) che lanciano incantesimi ed evocano creature (le carte). Il gioco di carte originale è stato rilasciato nel 1993 da Wizards of the Coast, guadagnando in popolarità dal 2008 al 2016. Diversi pacchetti di espansione ed edizioni sono stati introdotti nel corso degli anni, tra cui nuove carte, nuove meccaniche di gioco e ridisegni visivi. Al suo apice, il gioco è stato giocato da più di 20 milioni di persone, e più di 20 miliardi di carte sono state stampate, secondo la società. Nel 2002, il gioco si è spostato nel cyberspazio con l'introduzione di Magic: The Gathering Online - la versione ufficiale online del gioco di carte.

Fu questa versione che portò Jed McCaleb a lanciare Mt. Gox, il "Magic: The Gathering Online eXchange". Quella che era una piattaforma per gli appassionati di Magic: The Gathering - un luogo che permetteva di scambiare queste carte da gioco come fossero azioni - si sarebbe rivelata il catalizzatore di uno dei capitoli più oscuri della breve storia di Bitcoin.

McCaleb ha lanciato il sito nel 2007, anni prima che Bitcoin fosse ancora una cosa. Il mercato online non ha davvero guadagnato trazione, e dopo un paio di mesi, ha deciso di interrompere la piattaforma di scambio di carte. Tuttavia, dopo aver letto di Bitcoin su Slashdot nel 2010, ha rilanciato il sito. Questa volta, l'attenzione non era sul commercio di carte da gioco Magic. Questa volta, l'attenzione era sul trading di Magic Internet Money.

Essendo uno dei soli siti dove si poteva comprare bitcoin, Mt. Gox ha rapidamente guadagnato in popolarità. Nel 2013 e nel 2014, era responsabile di oltre il 70% di tutte le transazioni di bitcoin in tutto il mondo. Dopo soli tre anni, Mt. Gox è diventato il principale scambio di bitcoin e il più grande intermediario di bitcoin del mondo. E poi tutto è andato a rotoli.

La caduta di Mt. Gox varrebbe probabilmente un libro da solo. In breve, a causa di negligenza, incompetenza, cattiva gestione, e probabilmente più di un po' di malizia, Mt. Gox ha "perso" 850.000 bitcoin, che ammontavano a 450 milioni di dollari e circa il 7% della fornitura totale all'epoca. La società ha presentato istanza di fallimento alla fine di febbraio 2014. Un mese dopo, Mt. Gox ha affermato di aver ritrovato circa 200.000 monete, facendo scendere l'importo totale mancante a 650.000. Le indagini hanno rivelato che la maggior parte dei fondi sono stati rubati lentamente nel tempo, a partire dalla fine del 2011. Oggi, dieci anni dopo il lancio del famigerato scambio di bitcoin, le indagini e i processi legali sono ancora in corso.

Il lato positivo della saga di Mt. Gox è che è stata imparata una lezione. Una lezione incredibilmente costosa, e una lezione che deve essere ripetuta più e più volte, per evitare che la storia di Mt. Gox si ripeta: your keys, your bitcoin. Not your keys, not your bitcoin.

Funghi magici: Silk Road

Probabilmente il capitolo più noto della storia iniziale di Bitcoin è l'ascesa e la caduta di Silk Road, un mercato oscuro anonimo che permetteva agli individui di comprare e vendere beni online - indipendentemente dal loro status legale. Lanciato da Ross Ulbricht nel 2011, Silk Road era una piccola comunità di acquirenti, venditori e utenti di droghe ricreative. Alla fine, è diventato il luogo per comprare droghe online. L'eBay delle droghe, come alcuni l'hanno chiamato. Oggi, probabilmente lo descriveremmo come l'Amazon delle droghe: un sito web dove si può comprare qualsiasi sostanza dalla A alla Z, e solo pochi giorni dopo, quello che hai comprato arriva per posta.

Ross ha iniziato a sognare un mercato online senza restrizioni nello stesso periodo in cui Satoshi lavorava alle sue idee sul Bitcoin. In linea con gli ideali libertari, voleva che Silk Road fosse un luogo dove si potesse comprare e vendere qualsiasi sostanza ricreativa, liberamente e direttamente. Secondo lui, il governo non dovrebbe avere voce in capitolo su ciò che una persona deve o non deve mettere nel proprio corpo. Dovrebbe essere la scelta dell'individuo. Ognuno dovrebbe poter decidere da solo.

All'inizio, non era sicuro di come realizzare al meglio questa visione. Ovviamente, un'impresa del genere sarebbe stata immediatamente bloccata dalle forze dell'ordine. Ma dopo che un suo amico gli ha fatto conoscere Tor, un percorso verso una soluzione tecnologica ha cominciato ad emergere. Tor offre la possibilità di nascondere qualsiasi sito web o servizio online dietro strati di offuscamento e crittografia, che effettivamente permette a qualcuno di gestire tale sito privatamente e anonimamente. Se nessuno può capire la posizione dei server o l'identità delle persone che li gestiscono, nessuno può intervenire. Tuttavia, un problema rimaneva: i pagamenti. Quando Ross ha iniziato a pensare di implementare un tale mercato online anonimo, non era ancora a conoscenza di alcun modo per inviare pagamenti in modo anonimo. Il contante elettronico era l'ingrediente mancante della zuppa che Mr. Ulbricht stava cucinando.

Bitcoin era l'ultimo pezzo del puzzle necessario per trasformare l'idea di Silk Road in realtà. Una volta che Ross ha scoperto la magia della moneta arancione, si è dato da fare. Ora che aveva tutti gli strumenti, era determinato a costruire il sito. L'unica cosa che rimaneva da fare era mettere le mani su un prodotto da poter vendere sul suo mercato appena creato. Il suo prodotto preferito erano i funghi psilocibini, che lui stesso coltivava in una piccola capanna fuori dalla rete. È stato in grado di produrre diversi chili di questi funghi psicoattivi, raccontando solo alla sua ragazza di allora l'intera operazione. Il suo piano era di lavorare sul codice per Silk Road di nascosto, costruendo il mercato virtuale mentre il primo prodotto cresceva. Avrebbe annunciato il lancio di Silk Road in diversi forum internet una volta che il sito fosse stato attivo - BitcoinTalk tra gli altri - la gente interessata avrebbe capito il resto. Il suo piano ha funzionato, e poche settimane dopo la raccolta, Ross Ulbricht è diventato il primo venditore su Silk Road, vendendo funghi magici in cambio di denaro magico su internet.

Quello che è iniziato come un sito web con funghi magici come unica voce, alla fine è cresciuto in qualcosa che era più grande di quanto anche le proiezioni più ottimistiche del suo fondatore idealista avrebbero potuto immaginare. Si stima che le entrate di Silk Road abbiano superato i 9,5 milioni di bitcoin durante la sua esistenza, pari a centinaia di milioni in termini di dollari USA. Alcune stime arrivano fino a 1,2 miliardi di dollari. Altri numeri sono altrettanto impressionanti: oltre un milione di transazioni sono state facilitate tra quasi un milione di utenti registrati, e il sito elencava decine di migliaia di merci. Alla fine, Ross Ulbricht, alias Dread Pirate Roberts, è stato catturato e successivamente arrestato, e Silk Road è stato chiuso.

La storia di Ross Ulbricht, del suo arresto e dell'ascesa e caduta della Via della Seta è tanto affascinante quanto accattivante. È la storia di un ragazzo giovane, ambizioso e molto intelligente che alla fine è diventato DPR: temuto pirata e capitano della più grande nave virtuale di droga che il mondo abbia mai visto. Una storia di idealismo, amore, identità multiple, agenti dell'FBI corrotti, sicari, enigmi morali, tradimento, amicizia, falsi omicidi, veri furti, e le linee sfocate tra bene e male. È una storia che sarà per sempre intrecciata con i primi giorni di bitcoin. Per molti, Silk Road è stata una droga d'ingresso alla pillola arancione: il primo contatto con il denaro magico di Internet.

Ross sta ora scontando un doppio ergastolo più 40 anni senza possibilità di condizionale, essenzialmente per aver lanciato un sito web. Mentre l'intera storia è sfumata e complicata, questa è senza dubbio una pena eccessivamente dura per aver commesso crimini non violenti, specialmente perché i dettagli su come il caso è stato gestito e le prove ottenute sono discutibili.

Naturalmente, le idee non possono essere imprigionate. Dopo la chiusura di Silk Road, sono nati altri mercati "oscuri", molti dei quali esistono ancora oggi. Indubbiamente, i mercati online oscuri e grigi saranno con noi fino a quando esisteranno le reti di comunicazione globale e la crittografia forte. Ciò che potrebbe essere visto come atroce da alcuni è accolto da altri come un modo più sicuro e conveniente per ottenere droghe ricreative e farmaci che sono o difficili da ottenere (a causa del prezzo o la necessità di prescrizioni) o illegali nella loro giurisdizione. Qualunque sia la vostra opinione su questi argomenti, bitcoin, e i mercati oscuri e grigi che permette, sono qui per rimanere.

A causa della sua persistenza e di un inesorabile aumento del prezzo, la percezione pubblica di Bitcoin si è spostata da denaro darknet non rintracciabile a bene speculativo nel corso degli anni. Per alcune persone, me compreso, la percezione si è spostata ancora di più: da bene speculativo a denaro duro e tecnologia di risparmio. Tuttavia, penso che sia importante capire la storia iniziale di Bitcoin, compresi i suoi primi usi, la motivazione dietro di essi, e il motivo per cui Bitcoin è stato scelto per risolvere i problemi che questi primi adottanti hanno affrontato.

Come e perché Bitcoin è usato - così come da chi - continuerà senza dubbio a cambiare nel tempo. Ma che lo si usi per comprare funghi magici o meno, Bitcoin rimarrà sempre Magic Internet Money.

Magia: teletrasporto, mutaforma e invisibilità

È difficile spiegare la magia del Bitcoin se non l'hai sperimentata tu stesso. Ricevere denaro magico da internet per la prima volta è, beh, magico! Diavolo, anche dopo tutti questi anni nello spazio Bitcoin, sono ancora incantato. Il fatto che persone a caso da internet possano teletrasportare valore direttamente nella mia borsa ultraterrena è a dir poco miracoloso.

Il fatto che queste monete fluiscano direttamente tra me e te è assolutamente magico. Nessun intermediario, nessuna terza parte fidata, nessun servizio a cui iscriversi. Solo tu ed io, che comunichiamo attraverso una serie di tubi.

Le implicazioni di questo sono tanto profonde quanto affascinanti. Come funziona? Chi è il responsabile? Da dove vengono queste monete? Posso produrne altre? Queste e un milione di altre domande ti verranno in mente una volta che inizierai a comprendere la profondità di ciò che è appena successo: Qualcuno ti ha dato qualcosa di valore semplicemente inviandoti un messaggio!

Satoshi fu probabilmente la prima persona che alluse alle proprietà magiche di Bitcoin. In uno dei suoi numerosi post sul forum, ha scritto: "Come esperimento di pensiero, immaginate che ci sia un metallo di base scarso come l'oro, ma con le seguenti proprietà: colore grigio noioso, non un buon conduttore di elettricità, non particolarmente forte, ma nemmeno duttile o facilmente malleabile, non utile per qualsiasi scopo pratico o ornamentale, e una proprietà speciale, magica: può essere trasportato su un canale di comunicazione."

Naturalmente, bitcoin è questo magico metallo di base a cui Satoshi alludeva. Il fatto che possa essere trasportato attraverso qualsiasi canale di comunicazione è stupefacente. Implica che internet non è una necessità per Bitcoin. In teoria, potresti usare praticamente qualsiasi cosa per inviare (e conservare!) il tuo bitcoin. Attualmente, internet è di gran lunga il miglior strumento di comunicazione che abbiamo. Per ora, l'invio di pacchetti attraverso internet è il modo preferito di comunicazione di Bitcoin. Se vuoi teletrasportare dei sats dal punto A al punto B, probabilmente userai internet per farlo.

A causa della sua mancanza di fisicità, non c'è limite alla forma che il vostro bitcoin potrebbe avere: testo, codici QR, immagini, suoni, opere d'arte, emoji - l'unico fattore limitante è la nostra immaginazione. Che si tratti di immagazzinamento o di trasmissione di transazioni, Bitcoin può trasformarsi in qualsiasi cosa abbia bisogno di essere. Questa proprietà magica è, in parte, ciò che rende Bitcoin così resistente alla censura. Le transazioni Bitcoin possono essere codificate praticamente in qualsiasi cosa, e - naturalmente - possono essere inviate tramite canali di comunicazione crittografati end-to-end, rendendoli completamente irriconoscibili. Come si può censurare qualcosa se non si può dire cosa si sta guardando?

Ma il cambiamento di forma e il teletrasporto non sono gli unici trucchi di Bitcoin. Se dovessi sceglierne uno preferito, probabilmente sceglierei la capacità magica del bitcoin di scomparire. E non intendo il tipo di sparizione "mandami tutto il tuo bitcoin e ti rimanderò il doppio della somma", ma il tipo di negabilità plausibile. In sostanza, tutto ciò che possiedi è un incantesimo: la tua chiave privata, che ha il potere di sbloccare il tuo bitcoin in modo che possa essere teletrasportato da qualche altra parte. La maggior parte delle persone memorizza questo incantesimo su un pezzo di carta (o un pezzo di acciaio, o un pezzo di hardware specializzato). Tuttavia, puoi - con un certo sforzo - imparare questo incantesimo a memoria e spostare i tuoi bitcoin nel tuo cervello, facendoli effettivamente sparire.

Mentre questa è un'idea orribile se si soffre di amnesia, potrebbe essere incredibilmente utile se si è costretti a ricorrere a misure così drastiche. Immaginate tutte le persone che hanno dovuto fuggire dal loro paese senza preavviso, lasciando tutti i loro preziosi beni. Ora immaginate se avessero una parte significativa del loro valore netto in bitcoin e l'incantesimo per sbloccarli nella loro testa. Potrebbero attraversare il confine nudi con la loro ricchezza intatta. Non ci sarebbe nulla da trovare per gli ufficiali di frontiera, e con un solo "abracadabra", i nostri protagonisti nudi potrebbero ripristinare la loro ricchezza una volta arrivati in un luogo sicuro. Magico, vero?

Internet: Il problema della doppia spesa

Tutti i computer sono macchine copiatrici. Internet stesso, in sostanza, è una gigantesca macchina copiatrice. Questo, per coincidenza, è anche il motivo per cui il denaro su internet non esisteva fino all'invenzione di Bitcoin.

Se sposti un file sul tuo computer, in realtà non si muove come fanno gli oggetti reali nel mondo reale. Viene copiato, e dopo che la copia viene controllata per gli errori, l'originale viene cancellato. Da qui, il problema del denaro su Internet: se voglio spostare dieci dollari dal mio computer al tuo, i dieci dollari vengono effettivamente copiati - portando il saldo totale a venti dollari durante il trasferimento - e tu devi fidarti che distruggerò i miei dieci dollari originali dopo che avrai ricevuto la copia. Potreste fidarvi che lo faccia? Questo, in poche parole, è il problema della doppia spesa. Questo enigma è il motivo per cui la maggior parte della gente pensava che internet non fosse adatta a trasferire denaro.

Il denaro: Facilitare la fiducia

Cosa intendo quando dico che internet non può trasferire denaro? Dopo tutto, ci sono carte di credito, online banking, PayPal, Venmo, CashApp, AliPay, WeChat Pay, e molti altri servizi che permettono di inviare e ricevere denaro via internet. Tuttavia, hanno tutti qualcosa in comune: è necessario un intermediario - di solito una società - per farli funzionare. Questo perché devi fidarti di qualcuno che faccia bene la contabilità. Tutto a causa di quel fastidioso problema della doppia spesa!

Nel mondo fisico, non abbiamo questo problema. Tu mi dai una mela. Ora io ho la mela e tu non hai più la mela. Non c'è nessun processo di copia, cioè nessuna duplicazione e successiva cancellazione. Nel mondo fisico, le cose si muovono naturalmente da A a B senza essere copiate. Nel mondo fisico, non c'è bisogno di un intermediario per facilitare le transazioni.

Nel cyberspazio, l'unica soluzione a questo problema era avere un intermediario - una terza parte fidata - che gestisse l'ordine delle transazioni. Così, per default, PayPal, VISA, MasterCard (e tutte le altre compagnie che elaborano le transazioni) sanno esattamente chi ha pagato cosa a chi, in quale momento e per quale motivo. La conoscenza è potere, e questa particolare conoscenza dà a queste terze parti fidate il potere di bloccare le transazioni, congelare i conti, rifiutare i pagamenti e de-platformare i loro clienti. Inoltre, come la storia ha dimostrato, questi dati saranno inevitabilmente trapelati per negligenza, incompetenza o hacking mirati. Le terze parti fidate sono buchi di sicurezza, come direbbe Nick Szabo.

Bitcoin fa a meno di tutto questo, che è in parte il motivo per cui è così magico. Si comporta come il denaro reale nel mondo reale: mi dai una banconota da un dollaro, e questo è tutto. Il dollaro non deve passare attraverso qualcun altro per arrivare alla mia mano. E il motivo per cui questo dollaro è passato di mano non è affare di nessuno se non nostro. Possiamo raccontarlo agli altri, ma non siamo obbligati a farlo, e soprattutto: non dobbiamo chiedere il permesso di fare questa transazione. Bitcoin si comporta allo stesso modo: tu mi mandi dei sats, e questo è quanto. Ora io ho quei sats e tu no.

Diventare un mago del Bitcoin

Fino a poco tempo fa, bisognava essere un mago per usare Bitcoin. Almeno questo è quello che sembrava. Anche se Bitcoin è arrivato con un'interfaccia grafica fin dal primo giorno, capire i concetti arcani che lo fanno funzionare era (ed è ancora così!) come imparare una lingua antica. Chiavi private, chiavi pubbliche, funzioni di hashing, firme crittografiche, curve ellittiche, chiamate di procedure remote - per la maggior parte delle persone, semplicemente non c'è differenza tra questi concetti e i glifi che descrivono un incantesimo.

Se capisci già alcuni di questi concetti, congratulazioni! Hai un vantaggio quando si tratta di capire Bitcoin. Tuttavia, il lato tecnico di Bitcoin è solo un pezzo del puzzle. Ricorda: Bitcoin è denaro magico su internet, prima di tutto e soprattutto. Molte persone di mentalità tecnologica lo scambiano per un'invenzione tecnologica e non vedono le proprietà peculiari che lo rendono una stupefacente innovazione monetaria.

Mentre l'uso di Bitcoin diventa ogni giorno più facile, i giorni dei maghi non sono contati. Ancora oggi, gli esperti di Bitcoin discutono gli sviluppi e le idee nel canale IRC #bitcoin-wizards6, e Bitcoin è ancora abbracciato e descritto come denaro magico di internet. Il mago originale si sta evolvendo insieme a Bitcoin, così come la nostra idea di cosa sia un mago di Bitcoin. Oggi, è probabilmente giusto dire che i veri maghi sono gli sviluppatori del nucleo, quelli che lavorano sui miglioramenti al livello base del protocollo Bitcoin.

Capire Bitcoin è un processo, un viaggio individuale. Potreste finire per diventare voi stessi un mago del Bitcoin, proprio come le persone che hanno imparato a scrivere codice solo per contribuire al progetto Bitcoin. E anche se non lo farete, spero che questi diversi modi di guardare a Bitcoin vi aiutino nel vostro viaggio per capirlo un po' meglio. Almeno, spero che cambierete la vostra prospettiva su Bitcoin e su ciò che è. Mentre Bitcoin è e sarà sempre Magic Internet Money, è molto di più nella sua interezza.

Molte persone che sono state risucchiate nel mondo del Bitcoin descrivono l'esperienza come "cadere nella tana del bianconiglio". Mettendo i piedi in questo strano mondo di chiavi e hash, ci si sente davvero un po' come entrare nel paese delle meraviglie. Un'altra metafora che viene spesso usata è la scena "pillola rossa contro pillola blu" da Matrix, dove Morpheus offre a Neo una pillola rossa (la verità) e una pillola blu (ignoranza, ma beatitudine). Neo sceglie la pillola rossa, e successivamente, è destinato a scoprire quanto profonda sia la tana del coniglio.

Allo stesso modo, credo che l'unico modo per capire le proprietà magiche di Bitcoin sia quello di sperimentarlo personalmente. Dopo aver impostato un portafoglio non-custodial e aver scritto la tua frase seme (seed) con carta e penna, fermati e realizza che queste parole sono l'incantesimo che può muovere il tuo bitcoin. A tutti gli effetti, queste parole sono il vostro bitcoin. Se le perdi, non ci sono più. Memorizzatele, e avrete bitcoin nella vostra testa. Magico.

Da un grande potere derivano grandi responsabilità, come ci ha insegnato lo zio Ben. Bitcoin ti mette in controllo, il che, a sua volta, ti rende responsabile del tuo bitcoin. Una volta che metti le mani su alcuni sats, puoi inviarli a chiunque ovunque, senza chiedere il permesso, senza alcuna firma o intermediari. Questo, a sua volta, significa che l'onere è su di te di essere diligente e cauto. Se perdete l'accesso ai vostri fondi, non c'è nessuno da chiamare. Nessuno può aiutarti a recuperarli. Se inviate dei fondi a un artista della truffa, nessuno può annullare questa transazione o rimborsarvi per la vostra credulità.

Questo spostamento di fiducia e responsabilità - da terzi a te stesso - è ciò che permette l'emergere di denaro sano dalla rete Bitcoin. Ma cosa differenzia il denaro sano da quello non sano? E perché abbiamo bisogno di denaro sano in primo luogo? Rispondere a queste domande sarà l'obiettivo del prossimo capitolo.

@dergigi

Tranne dove diversamente indicato, il contenuto di questo articolo è concesso in licenza CC BY-SA 4.0.

Letture consigliate
Materiale correlato

Ti potrebbero anche interessare

TUTORIAL

Il kit per l'indipendenza monetaria

Da #nocoiner a #holder. Come organizzare gli elementi necessari per la tua indipendenza monetaria. E' più facile di quanto pensi.

Scopri come